Città di Baveno – Bomber Barbieri, Prandini, Cerutti, Genesini … Tutti i colpi di Elia Maggio!

In alto a sinistra il 2002 Prandini, a destra il 2001 Cerutti. In basso a sinistra il 2002 Barbieri, a destra l'ex Pro Vercelli Genesini

MERCATO – Tanti rinforzi per i lacustri, segno di una continua crescita a livello di gioco e risultati. Per gli Allievi fascia B 2002 di Portalupi ci sarà Barbieri, 15 gol nell’ultima stagione a Verbania. Importanti innesti anche negli Allievi e Giovanissimi, tre operazioni  nei 2004. E Il 17 agosto ripartirà la stagione per le squadre dell’agonistica

 

ALLIEVI 2001
Il nuovo allenatore Graziano Pratini potrà partire dalla buona posizione nel girone 2 regionale dell’ultima stagione. La struttura della rosa non subirà

grosse variazioni e potrà ancora contare su due elementi come Comazzi e Dresco, due ottimi calciatori sui quali il Città di Baveno punta forte. Alle due partenze illustri di Scibetta e Traccanella si è cercato di rimediare con l’arrivo di ragazzi molto interessanti.

Come ad esempio Loraschi, portiere dall’Accademia Verbania e Cervini, centrocampista dal Gravellona Toce. Altro innesto di prestigio è quello di Matteo Cerutti, centravanti che fa ritorno a Baveno dopo la stagione a Verbania. Contento il responsabile delle Giovanili Elia Maggio: “E’ un elemento su cui puntavamo molto, è un gran ritorno per noi. Con i 2001 non abbiamo ancora chiuso il mercato, sono in trattativa con due ottimi giocatori per rinforzare un gruppo di ragazzi altrettanto ottimi”. E sulle uscite: “Qui a Baveno non vogliamo blindare nessuno”.

ALLIEVI FASCIA B 2002
“E’ una squadra su cui puntiamo tantissimo”. Parola del ds Elia Maggio a proposito del gruppo guidato da Roberto Portalupi, capace di arrivare terzo nel girone regionale Giovanissimi. E’ anche grazie alla visibilità dovuta all’ottimo piazzamento e al metodo di gioco che le operazioni in entrata sono state di grande livello. Dal Suno arriva il portiere Pignolo e dalla Vis Nova (squadra lombarda) il centrocampista Prandini. Reparto di centrocampo rinfoltito grazie all’arrivo di Torriani e dell’ex Pro Vercelli Genesini, mentre dalla Juve Domo ecco il terzino Leone. Rinforzo di lusso anche in attacco: a raccogliere l’eredità di Cagia, passato al Torino la scorsa stagione, sarà Barbieri, bomber proveniente dall’Accademia Verbania e vice capocannoniere del girone A con 15 centri, due in meno rispetto a Leo del Lascaris (trasferitosi da poco alla Pro Settimo Eureka). Come con gli Allievi, anche con i 2002 il mercato in entrata non è da considerarsi concluso.

GIOVANISSIMI 2003
Fausto Argenti dovrà ripartire dall’eccellente seconda parte di stagione dei 2003, capaci di rimanere in corsa fino alla fine per un posto nelle fasi finali regionali. Una squadra dal grande potenziale offensivo, che viene rinforzata soprattutto negli altri reparti. Per il centrocampo il nome nuovo è quello di Aaron Tomola, in arrivo dal Fomarco dove giocava sotto età con i 2002. Per la fascia c’è Martorana dalla Voluntas Suna, mentre per la difesa due innesti: dal San Francesco il terzino Vaccaro e dal Piedimulera Colombo, centrale dal gran fisico.

GIOVANISSIMI FASCIA B 2004
La rosa sarà composta da 19 giocatori e rispetto alla passata stagione saranno 3 i nuovi innesti. Flavio Tornabene dà il benvenuto all’attaccante Blardone e sui centrocampisti Limido e Garau.

“Siamo contenti – il bilancio di Elia Maggio – questo mercato è la conseguenza della qualità del nostro lavoro. La passata stagione abbiamo gettato le fondamenta e in giro si stanno accorgendo del nostro metodo di lavoro, della nostra struttura e organizzazione. La nostra filosofia è avere un metodo tecnico: un percorso che parte dalla Scuola calcio e che tutti gli allenatori dovranno rispettare affinché ci sia un filo comune tra le diverse categorie così che gli obiettivi raggiunti siano propedeutici per l’annata successiva. Al Città di Baveno non trascuriamo la preparazione dei portieri, abbiamo un programma tecnico specifico seguito da Gianni Tosoni. Anche la preparazione atletica è una delle nostre priorità: Carlo Busti è il preparatore sia della Prima squadra che dell’agonistica. Guerino Molle, responsabile tecnico di Scuola calcio e Giovanili seguirà tutti i mister, su di lui puntiamo tanto. E’ tanti anni che è al Città di Baveno, ha competenze necessarie per portare avanti il nostro percorso tecnico per il raggiungimento degli obiettivi. Obiettivi che per noi non riguardano i risultati ma la sfera tecnica. I risultati sono solo una conseguenza del lavoro tecnico, atletico, e psicologico svolto dai nostri tecnici e collaboratori”.